AMAT

SABATO 18 MAGGIO “PESARO DANZA FOCUS”, UNA FESTA DELLA DANZA ESPLODE IN CITTÀ

Sabato 18 maggio con Pesaro Danza Focus una festa della danza esplode nella Capitale italiana della cultura 2024, su iniziativa del Comune di Pesaro con l’AMAT nell’ambito di TeatrOltre, festival all’insegna della multidisciplinarietà.

Si inizia alle ore 17 alla Sala della Repubblica con Lo que los árboles no cuentan con i danzatori Héctor Plaza e Kiko López, un confronto in danza tra esseri viventi con gli alberi e la natura. Héctor Plaza ha iniziato il suo rapporto con il movimento fin da giovane attraverso lo sport e le arti marziali. In seguito si è immerso completamente nella cultura della Break Dance. Nel 2012 ha iniziato la sua formazione come ballerino di danza contemporanea e da allora non ha mai smesso di ricercare e formarsi. Kiko López è un ballerino e coreografo valenziano residente a Barcellona. È il direttore e coreografo della sua compagnia, Cia. Kiko López & Cia. Nouvas. La sua formazione comprende hip hop, danza contemporanea, danze tribali e modern jazz, studiate in accademie di prestigio come l’Alvin Ailey American Dance Theater, lo Studio Debbie Reynolds e il Broadway Dance Center NY.

Alle ore 18 sempre alla Sala della Repubblica si muovono come i neuroni a specchio, quelli che permettono di entrare in relazione con l’altro, i corpi delle giovani danzatrici Alessandra e Roberta Indolfi nella performance Io. Tu. Io e te. Tu ed io. Noi. Loro. Noi e loro. “Danziamo e cadiamo per cercare di stare al mondo – scrivono le interpreti nelle note allo spettacolo -, in un mondo che è attratto da ciò che c’è tra noi e allo stesso tempo brama la nostra separazione. Due corpi che si incarnano e si scarnano”.

Uno spettacolo di danza liberamente ispirato al romanzo di Saramago, Cecità di Virgilio Sieni su musica originale di Fabrizio Cammarata accende la ricerca sull’idea di corpo come luogo di accoglienza delle diversità e come spazio per sviluppare la complessità del gesto, al Teatro Rossini alle ore 19. “Siamo fatti di agenti e presenze che gemendo ci richiamano – racconta Virgilio Sieni – e la danza incarnata nei corpi risponde, restituendosi nella sua intraducibilità rituale. L’attenzione è su quello che già è qui, sul movimento musicale come tensione che coinvolge tutte le facoltà umane, per essere semplicemente vivi, per creare e ricreare quell’esperienza di iniziazione al movimento. Non sempre sappiamo cosa ci muove, l’arte della danza non svela ma attraversa, unendosi ogni volta alla natura, interrogandosi dell’infinito che ci avvolge, prendendosi per mano”. In scena la danza è interpretata da Jari Boldrini, Claudia Caldarano, Maurizio Giunti, Lisa Mariani, Andrea Palumbo, Emanuel Santos

Energia pura per l’appuntamento delle ore 21.30 al Teatro Sperimentale, con una performance che unisce virtuosismo tecnico e scrittura coreografica, Flux sanguins – le pouvoir de la fraternité dei giovani coreografi e danzatori provenienti dalla Martinica, Loïck ed Emerick Gene, duo hip-hop Les Gamal. Considerati uno dei migliori duo dell’urban dance in Francia, dal 2018, Loïck ed Emerick Gene hanno iniziato a creare coreografie, basando il proprio lavoro sulla formula che ha guidato la loro passione fin dall’inizio e che recita “fai in modo che la loro danza e il loro corpo siano solo musica!”.

Pesaro Danza Focus volge al termine alle ore 23 alla Chiesa dell’Annunziata con Caligula’s party [estratto] di Fattoria Vittadini, spettacolo nel quale la coreografa e danzatrice Chiara Ameglio, partendo dall’opera teatrale di Albert Camus, rielabora, su musiche e progetto sonoro di Gianfranco Turco, una propria scrittura scenica intorno al suo protagonista, in un componimento tra danza e drammaturgia, corpo e parola.

Biglietteria presso Teatro Rossini 0721 387621, Teatro Sperimentale 0721 387548, prevendite anche alla biglietteria Tipico.tips 0721 34121 – 340 8930362 e circuito AMAT / vivaticket. Biglietterie nei luoghi di spettacolo 334 3193717 il giorno di spettacolo da un’ora prima dell’inizio. Abbonamento per i cinque spettacoli 25 euro, singoli biglietti da 5 a 10 euro.